guarda che è normale mamma

Partire è un po’… sembrare profughi.

Ora, lo so che tra voi ci sono miriadi di mamme super organizzate, che loro quando partono hanno un trolley e via, ci si adatta, quel che serve al massimo lo compro là, non vorrai mica mettere in valigia anche lo scaldabiberon. Io vi invidio #sapevatelo.

Ci apprestiamo a partire per tre giorni (mica venti, vorrei precisarlo subito). Ed è inutile dirsi, per consolarsi, 4 giorni o due settimane poco cambia, le robe da portare sono le stesse. #balle (sì, oggi parlo con hashtag).

Lion fa la sua prima trasferta lunga (e con lunga torno a dire tre giorni, mica venti).

Il mio bagagliaio si riempie di.

Un trolley per loro (4 magliette, 2 pigiami -ok si lava, ma se si piscia di notte?-, 3 calzini, 4 mutande, fai anche 6, 3 pantaloni, ciabattine, un vestitino dai che magari dai parenti la vestiamo carina, giochini per lui, poca roba, ma qualcosa a ‘sto poveretto dovremo pur darla mentre stiamo via, no?)

Un trolley per me (ma giuro che è mezzo vuoto, solo che nel loro la mia roba non ci stava… See see)

Una borsa con le robe per le pappe (no, tranquilli, il brodo lo faccio lì), medicine, aspiratori nasali, spazzolini e sì, scaldabiberon, che lo so che un pentolino scalda uguale, ma vuoi mettere la comodità di non dover controllare quando scotta. Tanto ci sta (è la frase “tanto ci sta” che mi rovina, ne sono consapevole)

Il lettino da campo per lui

Il seggiolone da viaggio per lui

E meno male che lei è grande, te lo immagini se no? La sponda son sicura che la dimentico a casa.

Il lettore dvd per il viaggio per lei, una bambola (mamma posso portare anche Belle? E Rapunzel? E il principe? Dai anche i cubotti. E due libri… Vabbè, infila qui, #tantocista)

Ah già, vuoi non avere cibarie varie per il viaggio? 4 ore di macchina devono pur passare in qualche modo. Porta pure un paio di succhi, va.

Chi più ne ha più ne metta.

Quindi lo ripeto, voi che viaggiate con un golfino e due pantaloni, che vi infilate il bambino nello zaino e scalate le montagne, che andate al mare con un pareo e le flip flop e la vacanza è a posto così, che il bagagliaio è sempre mezzo vuoto, #ioviinvidio.

PS: E non sappiamo ancora cosa ha deciso di portare la nonna, famosa per il suo “viaggiare leggera”, che da qualcuno avrò pur preso no?

PS2: Sì, viaggiamo con la nonna. Indovinate chi fa la vera vacanza? Chi ha risposto “il papà che rimane a casa” ha vinto un orsacchiotto.

PS3: Il trucco è andare in aereo, che lì più di tanto non puoi portare. Altro che Udine, Maldive next time! ahahah. Sogna sogna.

Bon voyage.

 

 

 

 

Leave a Comment

1 × 5 =

Comments (7)

  1. #solidarietàmassima. Io parto per sei giorni solo con una Gnoma e una Panzona, per andare a casa dei miei dove abbiamo spazzolini, pigiami e giochi. E partirò con la valigia che nell’era #prenani io e il marito usavamo per tre settimane di vacanza, in due, con lo spazio per lo shopping da fare in loco. Ora è piena stipata, senza contare la mia maxiborsa e lo zainetto della Gnoma. Non oso immaginare con l’arrivo della MiniGnoma. Credo di volere un camper!! #macelafaremo #wglihashtag

    1. e menomale. che a me MI viene un po’ da piangere. 😉 ora vado a caricare la macchina. e non ho mal di schiena che non dovrei sollevare pesi. no no. #aposto