blog guarda che è normale

Un anno di blog

Esattamente un anno fa scrivevo il primo post di questo blog.

Un anno fa avevo la pancia, me la portavo a spasso pedalando, mi chiedevo se sarebbe stato un lui o una lei, avevo i problemi di circolazione, i pensieri concentrati su di lei che chissà come avrebbe accolto lui, un ufficio in cui andare a scrivere in compagnia, con colleghe attorno, un libro scritto che  tanto aspettavo, un marito che sentiva l’aria di primavera e sognava la moto, un papà felice che batteva le mani per farla correre verso di lui.

Oggi ho la pancetta, il mal di schiena, li porto a spasso spingendo passeggino e pedana avendo l’ennesima conferma che chi progetta i passeggini non ha figli (ma dico, ma le ruote, con sopra 150 chili di figli, non potevate farle un po’ più mobili?), mi stupisco ogni giorno di quanto sono felice che sia stato un lui e non una lei, ho i pensieri concentrati sul ciuccio di lei e sui denti di lui (chiamiamola fase orale), una scrivania in casa dove scrivo da sola, un libro in uscita che mi fa ridere trovare già nel web quando ancora non ho idea di come sarà la copertina, un marito che sente l’aria di primavera e sogna la moto, una mamma triste.

Mi fa sempre impressione fare bilanci, vedere quante cose possono cambiare in un anno, quanto possa diventare tutto diverso, quanto quello che ci preoccupava allora non esiste più e nuovi pensieri, obiettivi, sogni arrivano. Riempiamoci la testa di sogni. E di viaggi. E di cose semplici. Il mio osteopata ha detto che il dolore della schiena posso mandarlo via. Mandiamo via il dolore (sapessi come si fa, sarebbe tutto più facile. Non parlo della schiena. Ok, anche).

12 mesi sono lunghi.

12 mesi passano in un attimo.

Per loro, che crescono, 12 mesi sono un’eternità.

Un anno.

A un anno si impara a camminare, mese più mese meno. Il mio auguro a questo blog è proprio questo. Alzati e cammina.

Buon primo compleanno a te. Ti regalo la pagina Facebook, sei contento? (è in costruzione, ma son famosa per fare promesse di regali. E di solito… non le mantengo! Ops!)

 

Leave a Comment

8 + 17 =

Comments (6)

  1. Auguri! Che bello, comprerò’ il tuo libro! È mi riandrò a leggere i tuoi post di quando il piccolo aveva due mesi, così’ mi ci ritroverò’! Baci!

  2. Ciao Silvia,
    tanti auguri per il tuo blog! L’ho scoperto solo ora ma mi sembra interessante!
    Il mio è molto piu’ giovane… poco piu’ di un mesetto! 🙂 Se ti va di visitarmi…. mi trovi qui:
    http://www.4anniincinta.it

    Ciao
    Cristina