guarda che è normale mamma

Il distacco? Un gioco da ragazzi

Ci son voluti quattro anni. Ma ‘sta volta son partita tranquilla. Anzi, mi son presa la settimana intera. Perché l’ansia da distacco è notevolmente diminuita. Puoi partire. Vuoi partire. Sei serena.

«Pronto, nonna 1, come state? Come sta lui?»

«Benissimo. Certo, ogni tanto mi guarda e chiede “casa??”»

«Pronto, nonna 2, come state? Come sta lei?»

«Benissimo. Certo ieri sera era un po’ così… te la passo»

«Mamma ieri piangevo»

Direi che sta andando alla grande. E’ il giorno uno. Ne mancano sei. Forse smetto di telefonare.

 

 

 

Leave a Comment

nove − 6 =

Comments (7)

  1. impossibile..non ce la faresti mai..cuore di mamma non sta tranquillo.. forse fra 15 anni ma probabilmente neanche allora comunque stai tranquilla che si abitueranno presto.. Un abbraccio e buon lavoro!!!

  2. Lei l’ho intravista ieri, con la nonna 2. Ma quanto è cresciuta!! Comunque mi parevano belle contente! La nonna 2 non la vedevo così sorridente da un bel po’!

  3. È bello avere dei nonni così! Io purtroppo ho la mia mamma a 1000 km di distanza e mia suocera che è vicina a 1000 malanni poverina!
    A volte per tirare il fiato e staccare un pó vorrei tanto la mia mamma qui!
    Pazienza, cresceranno e poi si andrà dove vogliamo e mi mancheranno anche questi momenti di stress totale!