guarda che è normale guarda che pancia

Le dimensioni contano

Ho una pancia piccola #sapevatelo.

Cioè, per la sottoscritta è enorme, pesa, inizia ad affaticarmi anche solo nello spostamento divano-letto, figuriamoci casa-metropolitana. Ma per il mondo fuori da casa mia la pancia è piccolina. E sia mai che qualcuno non abbia voglia di dirmelo, di sottolinearlo. Indicandola. Facendo una faccia stupita a occhio sgranato.

«Cooosa? Settimo mese? Ma è minuscola!» potevi dire ti trovo bene per essere al settimo, che bella pancia.

«Partorisci a luglio? Non lo avrei mai detto!» potevi dire partorisci a luglio? Non manca tanto.

«Ah, ma dai sei incinta? (di solito te lo dicono al quarto mese. A me hanno iniziato a dirlo qualche settimana fa)» e che potevi dire?

E pensare che è pure più grande dell’altra volta.

«A che mese sei ora, sesto?» Veramente partorisco a fine mese.

Ho la pancia piccola. Se salto la fila, non me ne voglio approfittare. Non l’ho fatto per tanti mesi. Ma ora faccio fatica. Ma vallo a spiegare a chi ti guarda chiedendoti se davvero quel rigonfiamento sotto il giaccone è una pancia. Diglielo che sei all’ottavo e ti schiaccia tutto. Spiegagli che stai rischiando di fartela addosso, fatemi passare. Non sto esplodendo visibilimente, ma sono comunque a termine, perdinci!

E vado dal medico della mutua. «Questi esami sono per lei?» Ora, dottore, con tutto il bene, se vengo a farmi prescrivere esami da panzona pensa che io sia una mitomane o magari ho solo la pancia che si confonde sotto i vestiti?

L’altra volta al parco, a gennaio, quando gli altri padroni di cani mi hanno visto con la carrozzina, hanno pensato avessi rubato un modello di carrellino a quattro ruote per hobby. Sotto il giaccone invernale loro la pancia non l’avevano mai notata (ok, ho un giaccone molto largo, alla fine senza giacca si vedeva eccome!)

Vabbè, tra primo e secondo giro un po’ il complesso me l’hanno fatto venire. E’ vero, rispetto alle panzute al mio stesso mese ho una pancia piccola. Ok. Me lo posso dire io. Me lo possono dire le amiche, i parenti. Ma tu, o sconosciuto che mi incontri per caso, evita di fissarla. Evita di pensare che dentro ci sia un povero bimbo magrolino. La Patata gigante non è che la chiamo così per caso. Dentro ho bimbi evidentemente che amano stare rannicchiati. Pesano il giusto. Hanno la testa grande. Dico, la testa. Presente cosa esce per prima? Quindi portami lo stesso un po’ di rispetto. Non è vero che non pesa. Evidentemente le pance delle persone alte si sviluppano per il lungo. Ecco, sono una persona alta. Oh, già, quanto mi han fatto notare anche questo.

PS: Non ho dubbi che anche chi ha la pancia grande viva lo stesso “problema”, dal lato opposto. Quindi vi prego, consolatemi. Grazie.

PS2: scritto in data post partum. la pancia piccola ha prodotto un bimbo di 3980 kg. #sapevatelo e non preoccupatevi quindi della dimensione… argh! 😉

 

Foto di una pagina del bellissimo libro che la Patata gigante sfoglia di continuo: "Il pancione della mamma. Tu dentro e io davanti". Di Jo Witek e Christine Roussey. Gallucci Editore

Leave a Comment

Comments (28)

  1. Ecco, io pancia gigante, che mi chiedevano se erano gemelli
    Ma io son bassa, lei era quasi 4 kg e soprattutto era alta di bestia (che io son tappa, ma i miei geni evidentemente non così tanto) e quindi si vedeva di più.
    Come consolarti? Pensa che non fa tanto caldo, pensa che io ho partorito a ferragosto (con 10 gg di ritardo)
    Ecco.
    T’ho detto tutto.
    Baci!
    e brava che passi avanti, che io nonostante la pancia gigante non ci son mai riuscita, che l’unica volta che alla coop mi han costretto ad andare alla cassa delle panzone davanti c’avevo un nonno anzianerrimo con bimbo 3-enne urlante e non me la son sentita proprio di passare prima di lui (e alla fine ho pure fatto la fila due volte)

    1. son passata avanti in anagrafe. al super faccio la coda normale. solo una volta ci ho provato, perchè lei era isterica, non tanto per la pancia. e ovviamente ho trovato anche io l’ultracentenaria. vada vada lei signora, ci mancherebbe! 😉

      1. io mi ricordo un paio di episodi imbarazzanti: farmacia e banca, con vecchietti decrepiti che mi facevano passare avanti e io che cercavo di dire che non c’era fretta, stavo bene, ero pure seduta e facevo la coda. Beh, non me l’han fatta fare la coda.
        E non so se hai notato come appena la panza diventa pupo il tuo status diventa “ecco la rompipalle col passeggino”. Sul lungomare di Ceriale (SV), con la BambinaGrande che aveva tipo 40 giorni, mi son sentita dire che con la carrozzina intralciavo il mercato. E che dovevo passare in strada, in mezzo alle macchine.

    2. ho un simpatico aneddoto sulla pancia gigante: fine gravidanza, appuntamento in H per un controllo, parcheggio la macchina a spina di pesce e vado. torno, i miei vicini di parcheggio sono cambiati e mi hanno stretto troppo: col panzone non riesco a passare! mi è toccato chiedere ad un passante se per cortesia mi spostava la macchina, che vergogna…

      1. ahahah se ti consola io dall’8 mese non son più riuscita a guidare perchè essendo bassa e panzona per far stare la panza dietro al volante non arrivavo ai pedali, ehm…

      2. oh no. oh no! 😀
        Be’, io mi ostino a parcheggiare stretta stretta e ieri ancora un po’ e rimango incastrata, un bel momento. Alla fine sono scesa dall’altra parte.

  2. consolati: è un passatempo universalmente riconosciuto quello di dire stupidate alle donne incinte! a me al secondo giro la ragazza della parrucchiera volle fare un suo “giochino” sulla mano per predire il sesso e sentenziò “maschio” “ma veramente ho fatto l’amniocentesi ed è femmina” mi guardò con aria di compatimento, come dire “ancora credi a queste stupidate?” (per la cronaca: ho 3 femmine). pat-pat
    non dar retta a nessuno e preparati moralmente per le stupidate che ti dfiranno dopo! 😉
    (di cui una delle prime sarà: a quando il terzo?)

    1. mi hai appena fatto rivenire in mente che non ho ancora fatto “forchetta/cucchiaio” altro metodo superscientifico per scoprire il sesso del nascituro! 😉
      e mi hai fatto ridere! pat pat!

  3. a me la panza è uscita al 7°mese e tutti che dicevano la loro a riguardo:se è a punta è maschio,se è tonda femmina,se sta su vuol dire che è lontano il parto e sta giù è vicino!

    1. però ti confesso che questa cosa mi diverte. all’ingresso del nido ieri è partito il toto sesso. e hai la faccia bella quindi è maschio, veramente io ricordavo che se si ha la faccia bella è femmina, no ma la pancia è tonda. Ma di fianchi come sei messa? 😀 D’altrone l’ostetrica al primo giro, in sala parto disse “qui dentro mi sa che c’è un lui”. Benvenuta a lei!

  4. Scrivo per interposta persona..mia madre ha letto il post e mi ha obbligato a rispondere..
    La genitrice ci teneva a riferire che con la prima figlia con suo grande sconforto ha fatto parte del gruppo delle pance piccole (sperava di poter sfoggiare orrendi abitini premaman che certificassero inequivocabilmente la sua condizione invece ha continuato a mettere vestiti normali fino al 9 mese)e con la quarta invece è entrata di diritto nel partito delle pance giganti ( allora il parto è tra poco?) ..no,sono al 5 mese..). In sintesi mia mamma voleva comunicarti che avendo provato tutte e due le condizioni lei capisce il tuo sconforto ma alla resa dei conti, se si potesse scegliere, lei a 30 anni di distanza preferirebbe la mini pancia…anche perchè nessuno ti dice “che bellooo!! posso toccare?” piazzandoti una manata sulla pancia quando tu vorresti rispondere che hai una mezza idea su dove potrebbe mettere le mani..

    1. Scusa, ma rido. Ringrazia la genitrice per le grasse risate che mi ha fatto fare. e complimenti per i 4 giri di giostra. 🙂

      1. Andrò a ringraziare mia madre..
        ..certo questo comporterà un nuovo attacco sul fatto che a 28 anni dovremmo parlare della mia di pancia 😉 ..la genitrice non considera affatto la singletudine una giustificazione sufficiente per non averle ancora procurato un nipotino..

        1. a 28 manco mi passava per la testa, ci sta. dì pure alla genitrice che aspetta e spera che in un paio d’anni tutto può cambiare, pure la voglia di panza. prima è tempo di conquiste! 😉

  5. ……bello quello che ha scritto mi sono fatto un sacco di risate, ti prego non fraintendere ma come ai posto l’ argomento sei unica, iniziando dal del’ articolo…… pensa che una mia ospite, io rientrando a casa era sul divano con un libro in mano (…ache lei incita pancia piccola) il titolo era ….e lei lo ha preso proprio per leggere per lo stesso motivo che tu pensi ora……soltanto che si riferiva al….. cane quattro zampe.
    Alora sig. pikkola pancia continua a fregartene (certo che il dott….) e tira avanti, piccola ho grande la tua pancia il che è in te sta beatamente comodo, se gucciola in te, e ti manda i suoi messaggi……
    Mi permetta un consiglio che sicuramente avrà gia messo in atto e si faccia insieme al suo compagno delle foto mettendo in evidenza la sua piccola/grande pancia, così un domani il pupo/a avrà un ricordo in più voi……..
    Che Dio la benedica
    Ahò

      1. …..buon giorno, mi raccomando , foto in bianco/nero e sfrutti se possibile la luce i una finestra che vi colpisca lateralmente…..
        salve Ahò

  6. Ciao Silvia, è un pò che non commento, ma mi fa sempre sorridere leggerti.
    Cercavo una tua mail in giro, perchè mi farebbe piacere invitarti ad un evento che sto organizzando per lavoro dedicato proprio alle mamme.. non so se potrebbe interessarti, ma mi faceva comunque piacere chiedertelo. Se ti va di lasciarmi un contatto mail, ti racconto qualche dettaglio in più. Intanto, un abbraccio!

  7. E’ ufficiale, faccio parte della tribù delle “Pance Piccole”. L’hanno decretato diverse colleghe-non-mamme, quindi deve essere vero. L’ultimo sgardo di compatimento l’ho ricevuto pochi minuti fa: “Ma davvero sei alla fine del quarto?!? Ma che pancino piccolo che hai!!!” ed ho subito pensato a questo post. E mi sono fatta due risate interiori 🙂
    Non parliamo del toto-sesso o di chi mi chiede “Sai già cos’è?”… Io vorrei rispondere che sì, a questo punto credo sia un feto, un cucciolo d’uomo insomma, come Mowgli nel Libro della Giungla. Ma se vuoi sapere il sesso chiedimi se è maschio o femmina, no?!? Continuo a ridere… 😀

    1. ecco, essendomi autoproclamata la regina delle pance piccole, dalle pance piccole possono nascere bambini di 3980… prova a rispondere così. -___- aiut! :)))