fratelli guarda che è normale mamma

Caro Babbo Natale

Caro Babbo Natale,

sei molto carino quando regali tanti regali. Io da grande voglio diventare una cantante. Avete una macchina che fa i giocattoli per caso? E allora sei molto carino, come ti chiami Babbo Natale? Francesco? Geronimo? Di regalo ti abbiamo regalato degli occhiali. Chissà se ti piacciono! Mia mamma si chiama Silvia è molto bella è molto carina. Leone è molto pazzo distrugge quante cose ma è molto carino. Mi manchi tanto, lo sai tu mi piaci! (Nota della madre: a questo punto mi son sentita di intervenire, nonostante non volessi intervenire, ma lo spazio sul foglio era in esaurimento, quindi: Patata, magari puoi dirgli quello che ti piacerebbe ricevere. Detto fatto.) Vorrei: il microfono delle Winx (o di Violetta), Cinicillà che ascolta me, la gemma del serpente, una bacchetta vera (se non c’è potresti darmi una bacchetta finta?). Buon Natale Babbo Natale

Caro Babbo Natale, che fa l’albero, vorrei i regali voglio io. Ciao.

(le differenze tra maschi e femmine, d’altronde. E questa riga gliel’ho praticamente estorta. Ciao pure da me)


 

Leave a Comment

Comments (3)

  1. Che forti! la mia all’età di LittleLion voleva “il bicchiere con la cannuccia e una sorellina”. A posto.
    Però cannucce ne avevamo procurate un bel po’

  2. Troppo tenera :-)… Qui a Verona invece c’è S.Lucia che porta i regali…comincia una settimana prima a suonare il campanellino e a portare i dolcetti e poi la notte di S.Lucia porta il regalo richiesto. Samuele la sera appena sente il campanellino salta,ride,corre…la magia del Natale per i bimbi é qualcosa di meraviglioso…con loro torniamo un po’ bambini anche noi…