guarda che è normale mamma papà

Suona la campanella

C’era una volta una mamma che esattamente un anno fa scriveva di inserimenti, passaggi, paure, distacchi. Quelle righe erano tra le prime che scriveva da queste parti, già allora  sapeva che avrebbe riguardato indietro con il sorriso, ma non poteva immaginare quante cose sarebbero successe e cambiate in un solo anno, 365 giorni non sono poi così tanti.

C’era una volta, che è oggi, una mamma che accompagnava la sua Patata gigante a dormire sapendo che il giorno dopo una nuova importantissima fase della sua vita sarebbe iniziata (ricordati la macchina fotografica, ricordati la macchina fotografica).

La storia finisce che questa volta la mamma era serena. E la bimba emozionata. E rideva, saltava, dipingeva, chiedeva, cantava. Aveva voglia di andare alla scuola materna, non sapeva cosa fosse di preciso, ma sapeva che avrebbe ancora cantato, usato le forbici, fatto la pappa, giocato in cortile, conosciuto nuovi bambini e nuove maestre, fatto la nanna “che tu lavori e poi mi vieni a prendere”. E la cosa non le dispiaceva per niente, almeno per ora. La mamma quindi questa volta era davvero serena, sapeva che probabilmente di lacrime ne avrebbe viste, il cambiamento era grosso, il fratello era appena arrivato eccetera eccetera, ma vederla così felice e emozionata le faceva venire voglia di cominciare.

In comune con 365 giorni fa c’era che domani, o oggi, o settimana scorsa o la prossima, tante mamme stavano accompagnando i loro bimbi davanti a un portone, con o senza cartella, con o senza grembiule. E’ la nostra settimana, è il nostro mese. Che è di più il loro. E’ bello vederli crescere, è bello esserci. E quando un papà dice “beate voi” perchè lui domani lavora come tutti i giorni e siamo noi mamme ad accompagnarli, lo sento che è un vero privilegio farne parte.

Ci sarà spazio per le lacrime, ma di più per i sorrisi. Buona scuola.

 

Leave a Comment

Comments (2)

  1. Noi il primo giorno ce l’abbiamo domani. Prima Elementare. E il papà s’è preso le ferie (perchè può, per fortuna).
    E ieri abbiamo visto al classe, e adesso mi sembra davvero che sarà una bella avventura.
    Mi rimane solo una domanda: ma ci si abitua al fatto che diventano grandi?
    Ecco, fondamentalmente è questo che mi dà un po’ di magone…

  2. Noi il primo giorno ce l’abbiamo domani. Prima Elementare. E il papà s’è preso le ferie (perchè può, per fortuna).
    E ieri abbiamo visto al classe, e adesso mi sembra davvero che sarà una bella avventura.
    Mi rimane solo una domanda: ma ci si abitua al fatto che diventano grandi?
    Ecco, fondamentalmente è questo che mi dà un po’ di magone…
    Facci sapere eh, come è stato il primo giorno di materna della tua Patata!